QUARTA VITTORIA! 47 - 6.

images

SKORPIONS VS GIAGUARI 47 a 6

Torino, arrivo sotto un cielo plumbeo e prime impressioni positive - il campo tiene, nonostante l’acqua e il manto iperfradicio - ci dicono che sarà un pomeriggio di lotta e sudore. Routine di riscaldamento e drill per dare ai ragazzi una giusta dose di adrenalina e coraggio. La Crew arbitrale chiama e il tempo della partita è arrivato.

Coin Toss e palla ai Giaguari, ingresso della difesa e primo Drive spento sul nascere dell’Offense Giaguari, Da questo momento in poi la Difesa Sko erge un muro incredibile, fatto di pressione, di blitz continui, di gioco corale: DiGennaro, Zanon due LB scatenati e dominanti, Montagner nel ruolo di DE indomabile, Bolzoni sempre sul pezzo, Bulgheroni una sicurezza, La nostra NT Sebastian Arboleda un muro contro cui scontrarsi continuamente raddoppiato, ma feroce nell’imporre la sua presenza e a suo plauso 2 placcaggi da gigante – apro una parentesi per elogiare Paolo Chiolerio il nostro Coach delle Linee che sta facendo un grande lavoro con questi ragazzi - , alle spalle Avellino, Tirolo, Testoni, Biloni, Carimati impeccabili, intercetti e placcaggi effettuati con coralità e tempismo.

Il campo pesante dava filo da torcere agli attacchi; Skorpions faceva molta fatica e Giaguari non riuscivano a muovere palla, gli special team giocavano così un ruolo determinante nel posizionare la palla in posizione favorevole e per Skorpions lo Special era “Special” vero.

Il primo quarto si chiudeva sul 14 – 0 Td di Leoni su corsa e Splendido TD pass di Besio su Zanovello x 64 yard. Il secondo si apriva con alcuni momenti di defaillance dell’offense che commetteva molti falli e dava a Giaguari l’opportunità di trovarsi nella posizione favorevole per andare a segno con Naretti. Unico momento dove l’Offense Torinese metteva a segno un ottimo gioco che però non sarebbe più riuscito a replicare durante il resto della partita; infatti, da qui in poi solo Skorpions con una supremazia totale come detto in Difesa, che stoppava ogni gioco e ogni drive Giaguaro. Numerosi i sack sofferti da un coraggioso Qb Cantini, che cercava in ogni modo di sfuggire ai blitz di DiGennaro e Zanon. Sul 14 a 6 nel secondo quarto andavano ancora a segno gli Skorpions con il primo TD di Grassi che riceveva una difficile palla in endzone, poi corsa di Leoni e di nuovo TD. Il tempo si chiudeva sul 27 a 6 pro-Skorpions. Il secondo tempo si apriva ancora con un drive nervoso dell’offense che cedeva subito palla all’attacco giallonero, ma la difesa impediva a Cantini di muovere la palla e gli Skorpions segnavano ancora con Zanovello e Leoni. Oggi Leoni indomabile, sul terreno reso pesante dalla pioggia, correva e si muoveva come se nulla fosse, un prospetto molto interessante e in crescita. La linea d’attacco, dopo gli aggiustamenti operati da Coach Brivio, agiva all’unisono e con il solito lavoro oscuro dava tempo e modo a Besio di esprimersi al meglio, Girardi, Ciccomascolo e Wel’H'Mida un'unica barriera; La partita si chiudeva nel 4°/quarto, dove ancora una volta la lettura di Besio si trasformava in un pass corto su Di Gennaro, che seminava con una splendida serpentina gli avversari e andava a segno, coronando così una prestazione monster per lui. Chiusura della partita quindi sul 47 a 6.  Devo e voglio segnalare un ragazzo Andrea Frascati Lineman, infortunatosi nella prima partita; un ragazzo, un atleta, non salta un allenamento, è sempre presente, è in campo sulla sideline a incoraggiare i compagni, segno di un grande spirito di squadra e di una grande passione e dedizione, segno di un grande affiatamento tra compagni, amici. Lo attendiamo in campo.

Ora ci attende una no-stress-zone per poter resettare gli entusiasmi e i voli pindarici, piedi per terra e allenamento stretto e continuo, I Coach hanno già preparato il programma e non c’è tempo per festeggiare.

GO SKORPIONS!

#1 – Riccardo Besio
#6 – Davide Vanetti
#7 – Filippo Zanon
#9 – Federico Digennaro
#11 – Dario Tirolo
#18 – Alessandro Grassi
#21 – Fabio Testoni
#32 – Claudio Avellino
#34 – Davide Leoni
#42 – Matteo Carimati
#54 – Andrea Biloni
#55 – Samuele Bulgheroni
#56 – Matteo Montagner
#59 – Luca Bolzoni
#62 – Jim Sebastian Valencia Arboleda
#66 – Andrea Mauro Girardi
#70 – Andrea Frascati
#78 – Wel Ben H’Mida
#79 – Andrea io Ciccomascolo
#88 – Roberto Zanovello