UNDER 16 - UN GRANDE TRAGUARDO RAGGIUNTO! LA SEMIFINALE

images

Domenica ore 14.00 fischio d'inizio e inizio della grande battaglia nel fango e nella neve per i giovani di Skorpions e Giaguari. 

Un primo quarto che dava l'idea della giornata impossibile che si aveva davanti, con offense in gravi difficoltà causa appunto le condizioni atmosferiche e difese sugli scudi, poi due lampi dei QB, che portavano prima i Giaguari sul 0 - 6 e poi grazie anche ad una grande intuizione del coaching staff un Pass perfetto ci consegnava il risultato di 8 - 6 che non sarebbe cambiato più.

Si era capito sin da subito che Torino non era venuta qui semplicemente per giocare, visto il risultato dell'ultima di stagione regolare, dove si era vinto 8 - 0. I Giaguari e giustamente, erano venuti preparati per fare il colpo e portare a casa la partita e la qualificazione alla semifinale. Meticolosi e precisi fin che il terreno lo ha concesso anche loro piano piano si sono fatti irretire da una difesa Varesina, molto pronta sulle corse e con grande capacità di copertura sui lanci di un ottimo QB Torinese. 

Il Premio finale a DiGennaro III come migliore giocatore in campo per SKO era il segno che la Difesa aveva retto l'urto e supportato e protetto quanto di buono si era riuscito a fare in attacco.

Va fatto un elogio alla grande concentrazione e al lavoro svolto dal Coach Cristian "Bumba" Bianchi coadiuvato da PIE Aimetti - vecchia volpe delle secondarie - Poncho ottimo preaparatore della linea d'attacco, il saggio DJ che ha magistralmente coadiuvato Pie in difesa, Grigo "Fortebraccio" del Coach, Piazzi e Crosta per il gioco d'attacco e per aver permesso a tre diconsi tre giovani Under 16 di esordire nel ruolo difficile e complesso di regista ovvero QB, Gioco che ha avuto come terminali due incredibili attori quali Vuolo e Petrillo.

E adesso alla semifinale in quel di Firenze, tana dei Campioni d'Italia. 

GO SKO!!!!!!