GORILLAS & SKORPIONS

images

Si è chiusa la prima sfida di campionato per gli SKORPIONS VARESE che coincideva con il derby cittadino atteso e sentito da entrambe le formazioni. Il risultato finale ha dato ragione agli SKORPIONS che hanno battuto i GORILLAS sul loro terreno di gioco, con il risultato di 21 a 12.
Una partita difficile e complessa come sempre quella d'esordio, sotto ogni punto di vista, strategico, umano, psicologico. Se il primo quarto vedeva le difese primeggiare da ambo le parti annullando i tentativi offensivi messi in atto da ogni coaching staff, nel secondo quarto il gioco Skorpions iniziava ad essere più efficace e portava grazie ad una difesa straordinaria al primo TD firmato dal potente Della Bosca, schierato nel ruolo di RB. Seguiva traformazione da 1 dello "Squalo" D'Adelfio. Sul 7 a 0, la veemente reazione Gorillas metteva in difficoltà la nostra difense e riusciva a pochi secondi dal termine del secondo quarto a segnare con una corsa di Giorgetti. Un interminabile avanti e indietro per falli, durante la trasformazione da 1 punto faceva si che il kicker Gorillas sbagliasse e si rimaneva sul 7 a 6 per skorpions, ricordando così il risultato del primo derby disputato sempre su questo campo lo scorso anno. MA un grande ritorno di Kickoff rimetteva in gioco l'offense SKO che con una magia del QB campione d'Italia Flag Senior Omar Passera metteva nelle mani dell'altro Campione d'Italia Martino Piazzi la palla del 13 a 6, questo a pochi secondi dalla fine del tempo, l'onnipresente D'Adelfio arrotondava sul 14 a 6. Cruciale quindi il botta e risposta che metteva nelle condizioni psicologiche favorevoli giuste per rientrare nel secondo tempo SKO, Intervallo importante perchè rinfrancati da una prova maiuscola della difesa e messi in mostra i primi giochi efficaci i Coach andavano ad aggiustare chiamate e posizioni dei singoli in campo. 
Il rientro in campo vedeva ancora le difese protagoniste e soprattutto alcuni giocatori Skorpions erigersi a vera barriera umana alle sfuriate Gorillas: D'Adelfio, Granelli, Moruzzi, "Man", Il giovane Principi, autore di un Sack straordinario, Il tempo corre e si arriva così al quarto quarto, dove un attacco registrato e produttivo affidava la palla al suo QB per segnare il terzo TD della serata e portare così il risultato sul 21 a 6. Finita? No con forza e vemenza Gorillas cercava in ogni modo di recuperare e andava a segno  sempre con Giorgetti per la seconda volta, sbagliando anche in questo caso il punto addizionale, la partita finiva qui e l'attacco skorpions, dove un onnipresente Dylan portava palla e cercava varchi in ogni dove, chiudeva la partita con il possesso di palla e la difesa con la sicurezza dimostrata dall'inizio metteva il sigillo ad ogni tentativo di rimonta Gorillas. Lunga è la strada per SKO, tanto lavoro si deve fare ancora ma la mano dei Coach inizia a dare quei frutti che tutti dopo mesi di duro lavoro si attendevano, difesa superlativa, e attacco da affinare, ma per l'HeadCoach Contreras e per i Suoi OC Bravin e DC Donati già vi sono dei punti di riferimento importanti. Importante soprattutto è stato l'apporto dei giocatori che tutti da inizio stagione con forza e abnegazione hanno dato prova di grande professionalità e i giovani U16 e U19, che per la prima volta si affacciavano alla sideline del senior a 11 sono lì a dimostrare la buona scuola SKO, soprattutto per molti di loro vi è stato il battesimo di gioco dove hanno dimostrato di essere pronti ad affrontare il lungo percorso di questo campionato di II divisione.

GO SKO